Laboratorio di Eutonologia 

Progetto di Ricerca Covid-19
Mappatura per Stati

Maurizio Grandi, Erica Poli

Report Portogallo al 30 marzo 2020
Fonti: ufficiali e dirette (Artaban Onlus), riportate per ogni singolo cluster di dati

Premessa

Epidemia di Covid-19 Portogallo

Abitanti e densità popolazione

1)Dati della DGS Direzione Generale della Salute. Numero infettati, curva epidemica e deceduti. I concelhos sono assimilabili alle varie province. Più Azzorre e Madeira che sono regioni autonome. Relazione della Direzione Generale della Salute del 28.03.2020
(ÓBITOS= deceduti)

portogallo1

2) medicamenti utilizzati/ da testare per Covid-19 in Portogallo: link comunicato della Direzione generale della Salute del 28.03.2020
https://www.jn.pt/nacional/medicos-podem-tratar-doentes-de-covid-19-com-medicamentos-do-ebola-e-malaria-11988118.html
Al 25/03/2020, considerando le attuali conoscenze scientifiche e le raccomandazioni dell’OMS, si trovano in fase di investigazione, tra le altre, le seguenti strategie terapeutiche: Remdesivir (usato per Ebola), Lopinavir/Ritonavir (HIV) e Clorochina (Malaria) o Idroclorochina (Malaria).
Secondo i criteri di approccio terapeutico definiti da DGS (Direzione Generale Salute) i ricoverati in reparto che presentano insufficienza respiratoria o evidenze radiologiche di polmonite possono essere trattati con Idroclorochina o Clorochina per almeno 7 giorni. È inoltre permesso considerare l’aggiunta di Lopinavar/Ritonavir.
I malati già ricoverati in Terapia Intensiva hanno già tutte le indicazioni per poter assumere, oltre ad altri farmaci, il Remdesivir, usato in caso di ebola.

3)Il Portogallo e le Epidemie storiche

Fonte
ALMEIDA, Maria Ant.nia Pires de. As
epidemias nas not.cias em Portugal:
c.lera, peste, tifo, gripe e var.ola,
1854-1918. História, Ciências, Saúde –
Manguinhos, Rio de Janeiro, v.21, n.2,
abr.-jun. 2014, p.687-708.
1348 Peste bubbonica, arrivata in seguito all’epidemia europea. Non ho trovato indicazioni sui rimedi naturali.  Le misure prese nel XVIII secolo per frenare la propagazione delle epidemie in genere furono la costruzione dell’acquedotto Das aguas Livres, che ancora esiste e, dopo il terremoto del 1775, la costruzione delle fogne. L’ultima epidemia di peste è stata nel 1899 a Porto, in questo caso il farmaco utilizzato fu il siero Yersin, prodotto nell’Istituto Pasteur a Parigi.
A partire dall’inizio dell’800, la Tubercolosi, che ancora oggi presenta casi in Portogallo, nella maggior parte riconducibili all’immigrazione dalle ex-colonie Angola, Mozambico, Capo Verde, São Tomé e Principe e Brasile. Mano da Macau. Allego un documento con i farmaci usati dall’800 a oggi. Vedi allegato ‘tubercolosi’
1918 La Spagnola causò 135mila morti, anche se i dati ufficiali dell’epoca ne riportano circa 53mila.
I rimedi furono quelli di oggi del Covid-19, isolamento, evitare assembramenti.
Le Farmacie funzionavano con orario prolungato e dovevano essere fornite dei farmaci necessari: aspirina, Sali di chinino, di ammoniaca e purganti, caffeina, fiale di olio di canfora, semi di senape e di lino, tra gli altri.
1918 Tifo esantematico a Porto. Isolamento e misure igieniche per eliminare le pulci.
1918 Vaiolo. Rimedi: campagna vaccinale in tutto il paese.

4) La peste bianca, TBC Incidenza TBC in Portogallo- 1991-2010

portogallo2

Incidenza in Europa nel 2009

portogallo3

M_o_r_t_a_l_i_d_a_d_e_ _1,3/ cem mil habitantes
Prevalencia 3,6/ cem mil habitantes
Incidencia2,8/ cem mil habitantes
Taxa detecção 89%
Novos casos 2402 + 188 retratamentos
A_s_s_i_m_e_t_r_i_a_ _g_e_o_g_r_áf_i_c_a_:_ _
P_o_p_u_l_a_çõe_s_ _M_a_i_o_r_ _R_i_s_c_o_:_ _
–contactaram com a tuberculose, HIV
-imigrantes de países de alta prevalência
-toxicodependentes
– reclusos/sem abrigo
da: Perspectiva histórica das epidemias em portugal com principal enfoque na peste branca (tuberculose)
Cecília Longo
longo. cecília@gmail.com
27/03/ 2014
Fonte diretta: Sonia Dal Cason