La Salute e la sua cura, incontro con Maurizio Grandi

55875481_2354209677936472_5731855953565843456_n

 

 

 

 

 

 

 

Il mondo della medicina e dei farmaci

Il seminario delle Vacances de l’Esprit avrà inizio sabato 6 luglio alle 21 e prevede due incontri al giorno: dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.00.
L’intendimento di salute e di cura sono mutati nei secoli e possono essere considerati uno specchio del modo in cui l’uomo viene inteso, nella sua complessità e nel suo rapporto con il mondo. Entrano in gioco nuove definizioni di natura, di tecnica, di intervento medico.
Cosa significa essere in salute o essere malati, oggi?
Come districarsi nel complesso dibattito su medicina moderna, tradizionale e alternativa? Quali sono le implicazioni quando le big pharma diventano uniche protagoniste della ricerca? Emergenti e diffuse patologie immunitarie e ambientali, cancro, l’effettiva efficacia delle cure, le ultime ricerche e l’alleanza terapeutica, per vivere meglio le terapie anti-cancro.
In una prospettiva nazionale e globale, si affronterà il tema della medicina personalizzata e di come questa potrà integrarsi con la prospettiva epidemiologica, di quale sia la reale portata ed efficacia delle ricerche condotte dalle big pharma e di come, troppo spesso e sempre più chiaramente, la salute sia considerata solo come un costo e non come un diritto.
E’ancora impressionante il numero di coloro che muoiono per mancanza di accesso a cure basilari, l’aumento della spesa pro-capite dei sistemi sanitari nazionali non sempre assicura una più lunga aspettativa di vita e il patrimonio dal valore inestimabile a cui la ricerca medica da sempre attinge, la biodiversità, viene distrutta inesorabilmente assieme alle culture botaniche e di cura millenarie e tradizionali.
Occorre un nuovo modo di comunicare la scienza e del rapporto fra medico e malato partendo dell’etica del morire, superando la dicotomia fra “disponibilità” e “indisponibilità” della Vita.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>