“Sento dunque sono”:
l’immunità forte a protezione dell’Io debole,
attraverso piante capaci di adattamento all’ambiente
per la loro e la nostra sopravvivenza.

Maurizio Grandi si occupa di pazienti affetti da neoplasie, malattie autoimmuni, virali e patologie ambientali.

Oncologia
Battaglia quotidiana contro il cancro, cercando di comprendere e di organizzare la conoscenza acquisita attraverso l’esperienza, Stabilendo una strategia. Per coloro che hanno deciso, decidono di affidarsi, che ci obbligano a cercare qualsiasi novità, ovunque sia proposta. Superando ogni schema , rinunciando ad ogni dogma, come un giocatore esperto con senso di responsabilità e spirito del combattente.

Immunologia
Per comprendere come l’organismo possa discriminare tra costituenti molecolari propri ed estranei (self-no self). Alla ricerca di un segreto: la risposta adattativa individuativa e sociale che, attraverso un meccanismo di selezione, tra casa e necessità, produce il cambiamento delle specie in una identità dinamica e dialettica del self filosofico, etico e biologico. Nel corso del ventesimo secolo il mondo ha vissuto un’esplosione tecnologica e industriale senza precedenti che ha modificato significativamente l’ambiente in cui viviamo. E’ ormai chiaro che le sostanze di derivazione industriale, i carburanti, i pesticidi, insieme alle radiazioni elettromagnetiche emesse dagli apparecchi elettrici da cui siamo circondati nel nostro ambiente di vita e di lavoro possono essere la causa o la concausa dell’insorgere di patologie molto gravi che pregiudicano la qualità della nostra vita.

Patologie ambientali
La Sensibilità Chimica Multipla (MCS) è una tra le più gravi e neglette patologie che derivano da esposizione a stressogeni ambientali. Sindrome immuno-tossica infiammatoria cronica e disabilitante dal decorso progressivo che deteriora l’organismo aggredendo molti apparati. Studiata negli Stati Uniti dall’inizio degli anni ’50 ma riconosciuta come malattia oltre che negli Stati Uniti solo in Canada ed in Germania. Non in Italia.
Gli stessi determinanti della sensibilizzazione chimica multipla sono nella Sindrome da Fatica Cronica (SFC) e della encefalite mialgia, dove si accompagnano ad un’infezione virale, batterica, protozoaria (toxoplasma), stress psicologico o radiazioni ionizzanti.
E nella Fibromialgia, quando un trauma fisico (in particolare in sede cervico craniale) un’infezione virale e batterica, stress psicologico e malattie autoimmuni antecedenti determinano sintomi diversi, ma analoghi a quelli della MCS.

I Malati vengono accompagnati, con il supporto dei botanicals, con l’utilizzo di droghe vegetali, con i suggerimenti sulla nutrizione, con la fisica del suono e di campi elettromagnetici a bassissima frequenza, nei Loro trattamenti.