fitoterapia

Fitoterapia

, , , , ,

“La scienza non fa veri progressi se non quando
una verità nuova trova un ambiente pronta ad accoglierla”.
Pëtr Alekseevic Kropotkin

Gli ultimi 30 anni hanno visto un enorme sviluppo di studi scientifici volti a dimostrare l’importanza dei prodotti nutraceutici (medical food, integratori alimentari) nel prevenire o ridurre il rischio delle malattie croniche. Ci occupiamo di verificare l’efficacia di sostanze già storicamente e tradizionalmente utilizzate e valorizzare proprietà non sempre sufficientemente studiate che alimentano la speranza dei malati.


La storia della civiltà occidentale é tracciata sull’utilizzazione di prodotti naturali.
Dall’integrazione tra la sensibilità antropologica e la più sofisticata strumentazione analitica, del confronto con la bioetica, alla Torre cerchiamo di rispondere ai bisogni ed alle domande che i malati pongono sempre più spesso sulle medicine “altre”, offerte da un mercato spesso inadeguato. Dal connubio tra prodotti naturali, saggezza tradizionale e biotecnologia, dal mosaico di medicina, ecologia, etnobotanica e antropologia nasce il sogno di esplorazione alla ricerca dei segreti di guarigione della natura.

Che cos’è la fitoterapia?
E’ l’utilizzo di piante o derivati di piante per il trattamento o la prevenzione di patologie specifiche.

In che cosa la differenzia dall’utilizzo di prodotti erboristici?
Il prodotto erboristico non deve contenere principi attivi, è quindi privo di specifiche indicazioni terapeutiche

Stimmi_Zafferano

 Qual’è la differenza tra un nutraceutico e un cibo funzionale?
I nutraceutici sono una categoria di supplementi dietetici costituenti di un alimento presentati in una forma non alimentare e in concentrazioni che eccedono quella che si potrebbe avere per via alimentare. Cibo funzionale è simile al cibo normale nell’apparenza, è consumato come parte integrale della dieta, è artificialmente addizionato di uno o più ingredienti bioattivi con effetti fisiologici che possono promuovere un miglior stato di salute.

La fitoterapia è una pratica alternativa?
No, la fitoterapia è parte integrante della medicina tradizionale, inclusa nei formulari e nella farmacopea di ogni paese. La farmacopea ufficiale della Repubblica Italiana contiene oltre cento monografie di prodotti fitoterapici.
Purtroppo spesso i preparati a base di droghe vegetali sono stati gestiti da persone prive di conoscenze mediche e farmaceutiche.

Cos’è un fitocomplesso?
E’ una miscela di composti responsabile dell’azione farmacologica di una pianta.
Non comprende solo principi attivi, cioè i composti responsabili dell’interazione con siti specifici di riconoscimento, macroscopicamente alla base dell’azione biochimica, ma anche una serie di cofattori che influenzano stabilità, assorbimento e farmacodinamica dei principi attivi.

Quale rapporto tra medico di base e fitoterapia?
E’ fondamentale che il medico di famiglia conosca l’essenza della fitoterapia e dei prodotti fitoterapici, se non altro per poterne registrare e controllare l’uso da parte dei propri pazienti che in genere non glielo notificano nella falsa assunzione che i prodotti naturali non abbiano effetti collaterali.

La tintura madre è un rimedio omeopatico? Qual’è la differenza tra estratti idroalcolici?
La tintura madre non è un rimedio omeopatico anche se per ragioni commerciali è spesso indicato sulla confezione.
Gli estratti idroalcolici sono soluzioni ottenute per estrazione, mediante miscele di acqua e alcol etilico o acqua, alcol etilico e glicerolo, da piante medicinali. A questa categoria appartengono diversi preparati: le tinture FU, gli estratti fluidi; le tinture madri e i macerati glicerinati.

Argan

Le differenze fra i diversi estratti sono date non soltanto dal solvente utilizzato, ma anche dallo stato della pianta medicinale, potendo quest’ultima essere utilizzata fresca o essiccata.

TINTURA FU: è un estratto idroalcolico ottenuto utilizzando la pianta essiccata; il rapporto è di 5:1 tra solvente e droga (“droga”: dal tedesco trocken che significa secco, asciutto).
ESTRATTI IDROALCOLICI 1:1 O ESTRATTI FLUIDI: sono preparazioni che si ottengono partendo sempre dalla droga essiccata utilizzando come solvente una miscela di solito a base di alcol etilico e acqua. Debbono avere un rapporto costante tra il composto ottenuto e la quantità di droga di partenza: esemplificando il concetto, si può dire che un litro di estratto fluido dovrebbe contenere i principi attivi che si trovano in un chilogrammo della pianta medicinale di partenza.

TINTURA MADRE: è una preparazione che evita alla pianta medicinale tutti quei processi che possono alterarne la composizione; il materiale di partenza è infatti la pianta fresca. II preparato si ottiene per macerazione a freddo, in alcol etilico di grado alcolico appropriato, di piante fresche o parti di esse. Il rapporto droga/solvente è di 1:10 e va calcolato come se la pianta fosse secca, pur utilizzandola fresca. Il tempo minimo di macerazione è di 21 giorni e la preparazione va spesso agitata; dopo la decantazione si opera la spremitura a 100 bars con recupero totale del fitocomplesso. Dopo alcuni giorni si filtra.
ESTRATTI MOLLI: si ottengono facendo evaporare il solvente dalla soluzione dell’estratto fluido, ottenendo un residuo simile alla marmellata.
ESTRATTI SECCHI: si preparano per evaporazione completa del solvente sino ad ottenere una polvere. Il vantaggio di questi due ultimi prodotti è quello di avere un’alta percentuale di principi attivi in volumi ridotti. In caso di soluzioni molto diluite si usa la tecnica di nebulizzazione

Fitoterapia e Aromaterapia – Intervista Antropos
https://www.youtube.com/watch?v=Fn8KKYz1kZE

 

Opening

MXOInternational Ethnobotany Symposio _ Cusco Sept 2018_(Espanol)

Lima2018_def_spa

International Ethnobotany Symposio _ Cusco Sept 2018_def_Eng

Fitoterapia Etnofarmacologia- Ritorno al futuro Foligno2018

https://www.tecnichenuove.com/immunologia-e-fitoterapia.html

https://www.tecnichenuove.com/vivere-meglio-le-terapie-anticancro.html

http://www.anobii.com/books/Interazioni_pianta_medicinale_farmaco/01787d074dce9738eb

https://www.amazon.it/Esplorazione-componente-antropologica-neuroscientifica-percezione/dp/8894260496

Video https://www.youtube.com/watch?v=8OjSOsgd1Ic

https://www.facebook.com/RADIO24.ilsole24ore/videos/diretta-obiettivo-salute/1654955337874782/

https://www.facebook.com/RADIO24.ilsole24ore/videos/1713981401972175/