Liberi professionisti che operano in piena autonomia per garantire libere cure ed assistenza al soggetto disabile ed ai suoi familiari.

A chi ci rivolgiamo e cosa proponiamo?

Il servizio proposto può essere così suddiviso a seconda del target di riferimento:

1. Offriamo un servizio dedicato a persone che presentano problematiche cognitive conseguenti a cerebro lesione acquisita, nella fase di post ricovero: quando, cioè, sono state dimesse dalle strutture specializzate che le hanno trattate nella fase acuta e post acuta. Con cerebro lesione intendiamo un qualsiasi danno cerebrale dovuto a traumi cranici, ictus, emorragie cerebrali o patologie oncologiche. Il servizio comprende:

  • Una valutazione neuropsicologica delle funzioni cognitive residue: suo scopo è comprendere il livello di funzionamento cognitivo della persona, al fine di progettare un percorso riabilitativo il più individualizzato possibile;
  • Una valutazione logopedica per il trattamento delle problematiche relative alla comunicazione e al linguaggio;
  • Percorsi riabilitativi individualizzati ritagliati sulle esigenze della persona e i suoi relativi deficit cognitivo-comportamentali. Si offre un training cognitivo allo scopo di potenziare il funzionamento delle funzioni cognitive deficitarie.
  • Inserimento, laddove sia possibile, in laboratori a cui partecipano gruppi di pazienti allo scopo di migliorare le proprie abilità cognitive: il gruppo diviene il luogo principale ove fare esperienza e migliorarsi. I gruppi proposti comprendono un laboratorio di abilità comunicative, un laboratorio di cucina, un laboratorio di memoria, laboratorio di arteterapia e laboratorio di teoria della mente. Ogni laboratorio è pensato come specifico per una determinata funzione deficitaria.

2. Offriamo un servizio di assistenza e informazione rivolto ai famigliari con cerebro lesione: l’evento traumatico è un accadimento puntuale che provoca una crisi, una spaccatura nella quotidianità della vita di una persona. Un sostegno psicologico adeguato, dunque, può aiutare significativamente i famigliari a contenere l’ansia, ad esprimere e modulare i sentimenti di rabbia e frustrazione, a modificare la percezione di sé e della malattia. Accanto all’opera di sostegno psicologico, attiviamo, inoltre, un servizio di informazione neuropsicologica volto ad incrementare la conoscenza delle persone delle patologie che hanno colpito i loro cari; siamo, infatti, consapevoli che la disinformazione possa accrescere il vissuto di impotenza e dar luogo a modalità patogeniche di interazione.

3. Offriamo un servizio di tipo neuro-psico-educativo volto alla formazione del personale sociosanitario: siamo consapevoli che un’adeguata formazione del personale sociosanitario che somministra le cure a persone con cerebro lesione sia alla base di un servizio migliore. Conoscere la natura dei deficit, quali siano le modalità idonee di interazione, cosa aspettarsi e quali comportamenti adottare, aiuta, infatti, a svolgere un lavoro efficiente che aiuta sia la persona a stare meglio, sia ad accrescere la sensazione di efficacia personale di colui che presta aiuto.

Conclusioni

L’obiettivo è quello di offrire l’aiuto di professionisti allo scopo di creare percorsi riabilitativi completi.

Un intervento completo non può prescindere, inoltre, dal prestare particolare attenzione alle dinamiche famigliari e all’aiuto offerto dagli operatori socio-sanitari. Molte volte, infatti, risulta difficile interagire, in modo adeguato, con questo tipo di disabilità, in quanto possono sopraggiungere problemi ed incomprensioni. Poter parlare con un esperto, aiuta ad accrescere la propria consapevolezza ed ad ottenere un valido supporto per superare le difficoltà.